mercoledì 17 ottobre 2018

Perché l'attenzione alla Politica


Brevissimo articolo per chiarire l'importanza delle precedenti trattazioni.

Come mai sono così attento alla Politica?
Perché è questa che pone le condizioni per vivere in un certo modo piuttosto che in un altro! Anche la Spiritualità rientra nelle scelte eventualmente decise dalla gestione del potere. Non dimentichiamolo.
La Politica (quale Arte del Governare persone inserite in un certo territorio) detta le basi del modello di Vita.
L'attuale modello è retto dall'idea meccanicistica partita dai tempi di Newton e giunto all'esasperazione dei valori finanziari, simbolicamente rappresentato dalla Piramide che, negli ultimi decenni, sta sottraendo energia alla base e ponendo sempre più le persone in competizione, con un destino segnato che è quello dell'implosione del modello (quanto avverrebbe per una Piramide a cui viene erosa la base)!

Altri modelli sono possibili, uno dei quali è basato sulla equidistanza delle persone dal... centro, che risponde al modello di condivisione, collaborazione, cooperazione delle risorse umane e non, senza distinzione di sesso, razza, cultura, religione, in antitesi con quanto innesca la competizione dell'attuale modello, giungendo a guerre senza senso.
La differenza è quella tracciata negli articoli precedenti fra Magus e Magister. Il Magus manipola le coscienze per mantenere il potere, comunque effimero, visto che è destinato a trapassare anche chi lo pone in atto!
Allora a che serve il potere con questa visione?

La Conoscenza per tutti, voluta dal Magister porta ad un cambiamento di paradigma cui si basa il nuovo modello, simbolicamente rappresentato dal cerchio (o dalla sfera), ove ognuno è equidistante dal centro e quindi portatore di miglioria per chiunque. Allora sì che non vi saranno dubbi su cosa scegliere!
Per determinare tale direzione, è fondamentale prendere coscienza tutti.


Riflessioni per il.Cambiamento


rispondendo a Il.Cambiamento
(valevole per chiunque voglia approfondire)

Gent.ma redazione e lettori,
temo di non capire quale cambiamento proponiate!
Quello di continuare a permettere il commercio di esseri umani, chiamato "immigrazione", praticato da persone senza scrupoli e avallato da ipocriti e sepolcri imbiancati della vecchia politica?
Di quale razzismo vogliamo parlare: degli italiani in difficoltà economiche e costretti al suicidio per mancanza di aiuti o solo degli immigrati che hanno diritto a fondi (intascati in parte da enti, cooperative, etc. sempre di riferimento alla vecchia politica)?

Ovviamente qualsiasi sia il colore della pelle, abbiamo tutti il diritto di vivere con dignità e possibilità, e meglio se ciò avviene nel luogo in cui nasciamo e ci formiamo! Non vi pare?
Ed è su questo che dobbiamo puntare, unitamente perché divisi, facciamo il gioco di quel potere che magicamente mette in atto tutti i "trucchi" per manipolare le coscienze!
Poi, chiunque voglia migrare per motivi di studio, di lavoro, per vedere il mondo, è normale che possa farlo, importante che ciò avvenga alla luce del sole e non clandestinamente!!!

Forse sarebbe bene cominciare a: andare in cerca di notizie (quelle ufficiali sono solo disinformazione); farsi un esame di coscienza; proporre vere soluzioni ai problemi; distogliersi dalle speculazioni reclamizzate da chi è in mala fede; essere uniti e coesi nel trovare i giusti "rimedi".

Questo governo in Italia sembra stia andando in questa direzione, coinvolgendo anche Stati finora menefreghisti al problema. Ora, abbiamo tutti l'obbligo morale di vigilare e/o indirizzare per migliorare l'attuale stortura internazionale, creatasi da decenni, visibile a chiunque.

Il mio motto è: Essere Uniti nel rendere migliore la vita di tutti, ma proprio di tutti!
Grazie per l'attenzione, in attesa di interventi seri e documentabili.
Gaetano Di Domenico


mercoledì 10 ottobre 2018

Una bella idea da mettere in atto: D.U.D.U.!


(Lettera aperta)
Illustrissimo
Presidente della Repubblica Italiana
Sig. Sergio Mattarella

Da suoi recenti appelli, fa piacere constatare il richiamo alla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (D.U.D.U., affettuosamente per gli amici!), in merito ai Migranti. Purtroppo spesso questa Dichiarazione (promossa dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, firmata a Parigi nel 1948 e ratificata nel nostro Ordinamento giuridico con la legge n. 848 del 4/8/1955) è disattesa da parte di quegli italiani che la “pretendono” solo per gli stranieri, assumendo di fatto un biasimevole ruolo razzista nei confronti dei loro connazionali!

Inoltre, vi sono molti articoli della D.U.D.U. e della Costituzione Italiana (costituenti l'insieme di Norme superiori a qualsiasi altra Legge promulgata in seguito), ancora poco tradotti nella realtà di tutti i giorni, ad esempio, la Libertà di scelta che ogni Persona ha facoltà di operare.
Voler menzionare solo qualche articolo dei Codici di cui sopra, dimenticando tutto il resto dei due Testi, porta a parziali visioni da evitare per il bene comune, in cui il Suo ruolo di garante resta fondamentale e indispensabile.

L'orientamento dell'attuale Governo nel mettere in atto alcuni principi di equità e di equilibrio fra i Cittadini di qualsiasi nazionalità siano, oltre a far emergere l'inadempienza e inadeguatezza di una vecchia e superata politica, apre a scenari ove un Suo incisivo ed auspicabile intervento nella medesima direzione, potrebbe migliorare il processo di trasformazione in atto, a vantaggio di Tutti gli Italiani, nessuno escluso!

Questa lettera vuole indicare una direzione logica e naturale, utile ad ognuno dei presenti e futuri uomini e donne viventi sul suolo italiano, di qualsiasi colore, fede e lingua, linea che rispetti i Diritti Internazionali e, in subordine, la Costituzione Italiana, in quanto non lede la Libertà di alcuno, anzi mira a consolidarla per Tutti!

Ringraziando per la Sua attenzione e di quella dei Firmatari che vorranno sostenere l'intento suggerito, resto fiducioso alla realizzazione degli Stati Uniti d'Europa e, poi, degli Stati Uniti del Mondo.

Un Italiano Internazionale.
(Firma)

Territorio Italiano, 10 ottobre 2018

Questa lettera è stata inserita come testo in una petizione di Change.org, e chi sente queste parole vicine al suo percepire le cose, può firmarla/sottoscriverla. Non offende alcuno, e mette tutti d'accordo, perché i Diritti Internazionali, appunto affettuosamente D.U.D.U., riguardano Tutti e sono a beneficio di Tutti!
Con i migliori ringraziamenti.

lunedì 10 settembre 2018

Il Potere


Potere

La differenza (fondamentale per comprendere in che mondo siamo!) fra Magus e Magister (vedi articoli del 23/6/18 e del 18/7/2018), è acquisita?

Bene, quindi possiamo fare il “salto” conclusivo della "saga"(!), che consiste nel capire da cosa e perché si sviluppa l'idea della manipolazione posta in essere dai Magus. Questi sono spinti a manipolare (attuando dei veri e propri trucchi di magia) per mantenere il Potere. Ecco questo bel termine che alcuni (molti) non sospettano neppure esista. E invece esiste ed è praticato e, soprattutto, produce effetti molto semplici da riconoscere, uno dei quali: le esclusioni (*) adottate nei confronti di soggetti non allineati al dogma o al potere di turno.

Sia i Magus sia i Magister detengono un potere, seppure questo, come è stato precisato nei precedenti articoli, venga affermato con scopi differenti. Ancora una precisazione che apprendo da Gianfranco Carpeoro è che il Magus svolge la sua attività utilizzando il pensiero magico (che agisce manipolando), mentre il Magister si avvale del pensiero simbolico (che, per comprenderlo, occorre sviluppare la Conoscenza).
Torniamo al potere: come è nato il Potere?

Su questo argomento, ho colto un'interessante riflessione di Gianfranco Carpeoro (per chi volesse approfondire: http://www.libreidee.org/2015/04/carpeoro-pensiero-magico-cosi-il-potere-ci-tiene-prigionieri/). Riassumendo al massimo (o, meglio, al minimo!) il discorso, Carpeoro, che si rifà al lavoro svolto sull'argomento da parte dello scrittore Saba Sardi (1922-2012), asserisce: il Potere (e la gestione del potere) sembra sia nato da quando la specie umana è divenuta stanziale; fatto che ha determinato la difesa di un “proprio” territorio, per poi volersene procurare altro, per effetto dell'incremento della crescita demografica, non più contenibile nei confini precedenti. Per questo motivo e/o per il motivo di difendersi da altri stanziali in cerca anche loro di terre da conquistare, ecco che vengono innescati i presupposti della guerra.
Una teoria che mi sembra attendibile, seppure credo vi sia qualcosa d'altro ad aver fomentato la manipolazione, millenni or sono e che, purtroppo, è tuttora praticata probabilmente da chi “controlla” l'essere umano. E mi spiego. Per quanto mi riguarda, avendo ormai assimilato da qualche anno il lavoro svolto da Mauro Biglino, che svela come la Bibbia, l'Odissea, l'Eneide, le Tavolette sumeriche e tutti gli altri testi dell'antichità in ogni parte del mondo parlino di Esseri giunti qui sulla Terra, e questi abbiano “creato” l'umanità inserendo parte del loro genoma (DNA) in ominidi presenti sul pianeta, ebbene credo che il Potere (“figlio” sempre della capacità manipolatoria) possa essere derivato da attitudini degli umanoidi giunti sul nostro pianeta. Del resto, la sete di conquista nei vari territori del mondo, svolta da millenni ad oggi, sembra andare oltre la necessità alimentare, mentre di più manifestare avidità sempre più accentuata, che ritengo senza senso!
Oggi nel mondo vi sono circa un centinaio di guerre o focolai di instabilità, e in Europa come in ogni continente siamo succubi di una guerra dal nome: “crisi finanziaria”, che è semplicemente un trucco molto abile praticato da parte di chi detiene il Potere (pochissimi individui!), per mantenere in un gioco al massacro tutti gli altri. Per me è difficile comprendere come ancora alcuni esponenti della politica ed altre categorie di persone vogliano ancora difendere o nascondere questa nefandezza. Bisogna essere: o completamente ignoranti (che ignorano l'esistenza della manipolazione, alquanto evidentissima!) o, molto peggio, ipocriti, “sepolcri imbiancati”, a cui vanno bene le “briciole” (costituite da alcuni privilegi, auto blu, etc.), e per così poco essere disposti a negare. Quale assurdità!
Quando saremo tutti uniti (si deve arrivare all'80%) a non farci abbindolare dai Maghi e maghetti, ecco che le cose potranno riequilibrarsi per star meglio tutti. Forza e coraggio.

Ricapitolando: per mantenere il potere, il Magus agisce manipolando le persone, in modo da renderle docili e poco avvedute nel comprendere i “trucchi” praticati, proprio come nei giochi di prestigio!
Alcuni di questi trucchi praticati, sono: missioni di pace (vere proprie guerre camuffate, per affermare maggior potere e conquistare risorse petrolifere, diamanti, oro o quant'altro); terrorismo, vandalismo, stragi, omicidi di cui non si viene mai a conoscenza del vero colpevole, e disordini di vario tipo (per creare paure, incertezze); commercio di uomini, donne e bambini (per avere potere su parte della popolazione); globalizzazione del commercio e dei mercati finanziari (per impoverire il più possibile il maggior numero di persone, le quali, per necessità, abbassano la testa per lavorare sempre di più, pur senza vantaggi); medicina ufficiale e sempre maggiori malattie (per far assumere farmaci pieni di controindicazioni e reazioni avverse, anziché pensare alla salute delle persone); etc.
Guerre, Terrorismo, Schiavismo, etc. sono risultati di un medesimo progetto di poche persone senza scrupoli che vogliono dividere il Popolo e che probabilmente sono a loro volta sotto scacco da parte degli Esseri venuti dallo spazio (chissà!?!). Il pensiero magico tende a creare divisioni fra gli esseri umani, per farci perdere in discussioni inutili. Ecco l'importanza di capire che occorra prendere coscienza individualmente ed essere uniti come Popolo!

Un solo esempio come chiarimento: avendo constatato che l'immigrazione è un puro e semplice commercio di schiavi per svuotare l'Africa e/o per dare problemi ai Paesi in cui vengono “recapitati” (e c'è un motivo per il quale l'Italia è favorita!), la prima cosa che possiamo fare per fermare questa schifezza, è quella di opporci agli sbarchi con determinazione.
È talmente ovvio che l'unione di tutti indistintamente dal pensiero politico consentirebbe una maggiore riuscita! Poi certamente dobbiamo mettere a “pane e acqua” scafisti, chi permette questo scempio (politici corrotti e consenzienti sia italiani che nord africani) e, soprattutto, i mandanti (sempre gli stessi di cui alle missioni di pace, etc.!). Chi inneggia agli sbarchi, approva di fatto la tratta degli schiavi ed è meglio che si vergogni, anziché criticare chi sta cercando di arginare il problema.

In chi ha un'anima, sollecito a comprendere bene il fenomeno, aprire la coscienza ed unirsi a ricercare le condizioni migliorative per chiunque: Bianchi, Neri, Gialli, Rossi e Verdi.
Dopo aver fermato la tratta all'origine, occorrerà (ri)portare in equilibrio il livello sociale ed economico negli Stati da cui partono certi misfatti, superando il concetto di: colore della pelle, credo religioso o politico, etc. Spero sia chiaro a tutti.
No lasciamo più che personaggi che hanno provato ad abbozzare sostanziali modifiche al sistema siano espropriati della loro intenzione (giusto per citarne alcuni): Enrico Mattei, Aldo Moro, Bettino Craxi (che anch'io avevo mal giudicato in passato), ... e poi ce ne sono molti altri conosciuti e non.
La regola per assegnare un giudizio (senza giudicare!), è quella di ricorrere a vagliare bene se le notizie spiattellate corrispondano a verità o sono frutto della solita manipolazione.
E vi garantisco che così facendo cominceremmo a comprendere molto di più sui giochi di potere avvenuti nella storia. Voglio mettervi alla prova di come sia incredibile la manipolazione, invitandovi a cercare quello che nessuna notizia ufficiale esprime su tre personaggi, quali: Benito Mussolini, Palmiro Togliatti, ed il suo interlocutore in Vaticano (…), per farvi scoprire alcuni elementi molto diversi da quanto la storia ufficiale riporta. Lascio a voi il fruttuoso compito di indagare in merito, ponendo in campo il pensiero simbolico del Magister che vuole la Conoscenza per sé e per gli altri, sviluppando la Coscienza di ciascuno per essere preparati ad Essere Uniti.

Altra notizia, per chi ancora è annebbiato dai manipolatori, lo sapete quante persone si sono suicidate in Italia negli ultimi anni, per impossibilità di far fronte al pesante ingiusto carico di tasse e/o mancanza di lavoro? Quasi una decina di migliaia, molto più che i migranti morti in mare, entrambi per speculazioni del medesimo modo di mantenere un potere insulso. E dopo esser dispiaciuti di questi morti di ogni nazionalità, costruiamo un nuovo modello di sistema che non ponga le finalità sul guadagno (di pochi), bensì sul BenEssere di tutte le Persone: cosa fattibile!

(*) Le esclusioni avvengono dal calunniare a creare problemi, fino a far avere incidenti, mettere sul rogo, etc. Un esempio chiarificatore, prendendo spunto da un argomento piuttosto controverso del momento: l'obbligatorietà delle vaccinazioni. Chi ha decretato questa imposizione ed utilizza tutto il suo potere del momento per radiare o oscurare chi non la pensi come lui, assume senza ombra di dubbio un comportamento da Magus, manipolando la corretta e dovuta informazione per non far emergere eventuali altre valutazioni sul tema. Significativo è l'accostamento fra Magus e i caporali, in quanto il comportamento tenuto da questi è quello “classico” di ricevere e prestarsi agli ordini superiori (di: Partito, Gruppo, Ente o Multinazionale che sia), e senza chiedersi il perché.
Il Magister, ponendosi il compito di condurre la sua ed altrui esistenza alla ricerca della Conoscenza, della Verità, del miglioramento della Vita per tutti, quale motivo avrebbe di far tacere eventuali altre ricerche in merito, qualora, una volta vagliate, fossero da recepire, perché migliorative? È sciocco o ignorante o in mala fede, chi censura una visione che sia più soddisfacente per le persone!
Non vi sembra?
E questo è solo una esemplificazione di quanto sta accadendo in qualsiasi ambito: sociale, politico, economico etc. Da qui la necessità di dover interpretare in modo oggettivo, senza condizionamenti e valutando lo scopo e le finalità che un qualsiasi atteggiamento si prefigge.

Sembra sempre che dipenda dagli altri costruire un futuro migliore, mentre è più importante che questo avvenga in ciascuno di noi per poter determinare il cambiamento attorno a noi ed estendersi a quell'80% di cui accennavo...
Infinite grazie per l'attenzione e per il lavoro di ognuno.
Gaetano


venerdì 7 settembre 2018

Libertà di scelta e Sovranità


Al Referente il M5S
Luigi Di Maio
Vice Presidente del Consiglio

Collegno, 7 Settembre 2018
Egr. Sig. Luigi,
mi permetto di darti del tu, per rendere il dialogo più familiare, visto che hai l'età di mio figlio.

Segnalo di non avere appartenenze politiche (e neppure di Ass. Culturali o di bocciofile, senza togliere l'importanza che compete loro); di far parte (da oltre 25 anni) di quella “generazione (che Guccini dal 1967 canta!) che non crede in ciò che spesso han mascherato con la fede, nei miti eterni della patria o dell'eroe perché è venuto ormai il momento di negare tutto ciò che è falsità, le fedi fatte di abitudine e paura, una politica che è solo far carriera, il perbenismo interessato, la dignità fatta di vuoto, l'ipocrisia di chi sta sempre con la ragione e mai col torto...”
Un brano che sintetizza e mette in luce come sia tuttora gestito il sistema imperante, che “gioca sporco” sulla pelle della maggioranza delle persone!
Il cambiamento che considero appena all'inizio, ho la sensazione sia necessario e improrogabile. Chi si arrocca o difende: privilegi, tratta degli schiavi e degli organi, incuria o irresponsabilità economiche, finanziarie e amministrative, informazione solo di parte, abusi di ogni genere, fanno parte, lo sappiamo, dei “... qualcuno sparirà, saranno forse i troppo furbi e i cretini di ogni età”, secondo la “previsione” di Lucio Dalla.
Anche le polemiche e qualsiasi divisione o attrito (creato ad hoc dai “sepolcri imbiancati” e finti attivisti di una sinistra, che non ha più alcun senso definirla tale!) sono espressioni da superare per il bene di un reale cambiamento che molti aspettano già da tempo. Infatti esiste un altro possibile sistema, basato sul paradigma della: Conoscenza e Libertà; Giustizia e Sanzioni giuste; Filosofia ed Arte; Amore e Saggezza; Cultura ed Etica. Ovviamente da attuare come stile di vita e non solo a parole!
Le qualità del nuovo sistema, come suggerito ormai da molti, devono garantire la massima Libertà individuale (senza intaccare quella altrui). Una grossa minaccia per la nostra società è contenuta nell'imposizione dei Vaccini che, come qualsiasi cura medicale, deve essere lasciata assolutamente libera in accordo con i Diritti dell'Uomo. E sapendo i danni che i vaccini possono provocare, consiglio di ascoltare bene quanto sostengono veri medici e ricercatori (link allegati).
Dobbiamo sostituire la competizione con la collaborazione, con l'unire gli intenti. E in tema di collaborazione, occorre superare: condizionamenti, paure, personalismi ed andare oltre il “proprio orticello”.
Chi scrive, è per gli Stati Uniti d'Europa e poi del Mondo (secondo l'anticipazione di Gustavo Rol del 1987!)! Ma per giungere a ciò:
occorre rispettare e far rispettare la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (D.U.D.U.);
occorre rispettare e far rispettare la Costituzione Italiana, se non in contrasto con il D.U.D.U.;
occorre una Moneta Sovrana, emessa da una Banca di proprietà degli Italiani (Banca d'Italia, come prima del 1981), poi di proprietà del Popolo europeo (Banca Europea) ed infine di Tutto il Popolo mondiale (Banca Mondiale). Non è possibile sottostare a interessi e debiti creati virtualmente da banche private e addebitati realmente sulle pelle delle Persone, pari ad una vera e propria truffa;
occorre che il Popolo sia Sovrano nella scelta degli Amministratori della “res publica”, i quali devono osservare ed essere garanti delle Leggi;
occorre ritrattare tutti gli accordi fra gli Stati (con particolare urgenza: Europei ed Africani) per giungere ad una definizione di equilibrio ed armonia, oltre ad eliminare un debito che, come si evince dai video (link allegati), ha il solo sapore di un furto e null'altro.

Perché la Politica divenga vera Arte del Governare la Polis, i rappresentanti del Popolo dovranno sottoscrivere l'impegno più importante con loro stessi di non infrangere 4 regole fondamentali, quali: Amore, Cultura, Etica e Saggezza, che attendono di essere praticate (consigliate circa 2500 anni fa!).
Auguro a Lei e a tutto il Governo, buon lavoro, ringraziando per la cortese attenzione.
Gaetano Di Domenico – Collegno (TO) – e-mail: gaedido56@gmail.com

Link allegati:
Sui Vaccini
Dr.Montanari:
Dr. Roberto Gava:
D.ssa Gabriella Lesmo:
https://www.youtube.com/watch?v=5OoP2fJbObA

sull'approprazione indebita della Finanza
Fabio Conditi
Valerio Malvezzi
Marco Bersani (ottima ricostruzione storica dell'appropriazione della sovranità monetaria):


sabato 18 agosto 2018


Ponti da realizzare
Un saluto a tutti,
il 14 agosto mio figlio con la famiglia è passato da Genova alle ore 11 circa: la buona sorte è stata a noi favorevole, ma non possiamo accettare che altri bambini, giovani e famiglie intere accusino un così assurdo ed evitabile dolore!

Simbolicamente il ponte rappresenta l'Unione e conseguentemente la Divisione, quando è spezzato, fenomeno alla base dell'ideologia del “divide et impera”, praticato (non a caso!) dai Magus di turno (vedi recenti miei messaggi). La stessa matrice (o Matrix!) controlla ed alimenta il sistema attuale che fomenta:
- guerre e terrorismo (facendo imbracciare armi anche a bambini/ragazzi),
- tratta degli schiavi e degli organi umani (https://www.ilsalto.net/schiavitu-redditizia-migranti/),
-“occultamento” dei Diritti Internazionali dell'Uomo sanciti nel 1948 (https://www.ohchr.org/EN/UDHR/Documents/UDHR_Translations/itn.pdf, molto ben evidenziato e spiegato in www.popolounicoevoluzione.org),
- medicina allopatica e “cure” annesse (che contravvengono alla Libertà di scelta sancita dal Diritto, Dr.Montanari                                 https://www.youtube.com/watch?v=eOsUih19Trw -
Dr. Roberto Gava                          https://www.youtube.com/watch?v=eGgSHFLHV-E
Dr. Montanari e D.ssa Antonietta Gatti        https://www.youtube.com/watch?v=W-0ociqAHNA
D.ssa Gabriella Lesmo                https://www.youtube.com/watch?v=5OoP2fJbObA)
- sfruttamento di persone in ogni ambito, facendo credere alla favola del debito e dello spread
Ah, cosa importante: fra le persone citate (messe da parte o radiate dal sistema), non sono riuscito a trovare alcun ciarlatano! Nel caso lo troviate voi, fatemelo sapere. Grazie.

La manipolazione attraverso le religioni, verosimilmente accertata da Mauro Biglino (vedi ampia documentazione su Youtube), è avvenuta da quando “dèi fasulli” hanno iniziato “scorribande” dividendosi territori del pianeta Terra, con il favore di chi fra gli uomini si presta da “intermediario” per detenere un potere e per arricchimento personale o del gruppo ristretto.
Ogni accadimento è collegato ed occorre andare oltre la disinformazione imperante.

L'unico modo per uscirne, miei cari, sta nel:
- prendere coscienza della situazione,
- migliorare la Conoscenza di noi stessi (credendo nelle reali potenzialità dell'Essere)
- determinare un nuovo paradigma di sistema e di società con intenti umanitari nei confronti di chiunque nel mondo,
- lavorare ponendo in campo le migliori qualità di noi stessi,
- eliminare il più possibile condizionamenti e paure (appositamente creati dai manipolatori).

Un sistema basato su: unione, collaborazione, cooperazione, giustizia, bellezza, prosperità, benEssere, sovranità e quant'altro, è possibile ed auspicato dai firmatari del manifesto umanista (manifestoumanista.it). Prima raggiungiamo la “massa critica” e prima potremo accelerare il cambiamento in atto che (i soliti noti) tentano di fermare in tutti i modi: ricordiamoci che siamo molto più numerosi noi, rispetto a loro!!!
Courage...
Gaetano

mercoledì 15 agosto 2018


Genova
Mi unisco a tutti coloro che hanno provato un sentito dispiacere per la tragedia del ponte crollato a Genova. La caducità umana, il potere incentrato su gente senza scrupoli, i privilegi assurdi, la mancanza di giustizia e l'elusione di responsabilità sono alla base degli scenari a cui tristemente assistiamo: dalle guerre, al terrorismo; dalle morti sul lavoro, a quelle per incuria; dai suicidi di chi è spolpato economicamente, a chi muore a motivo della gestione e favoreggiamento della tratta degli schiavi e degli organi; dalla schiavitù monetaria, alla finta economia, giusto per citare l'esecrabile sistema che auguro per tutti, solo retaggio del passato.
È opportuno prendere coscienza delle proprie capacità (e limiti), collaborando al meglio di se stessi, per determinare la riuscita di un nuovo sistema di BenEssere per tutti.
Gaetano